Riflessioni der Pluridecorato da Gianluca Vacchi al diritto alla Prostituzione

“Bella spo, so er pluri. Sti giorni me so sentito offeso moralmente perchè a sentillo nominà più vorte, so annato a documentamme su chi cazzo fosse sto Vip che se chiama Vacchi. Praticamente questo è uno nato cor culo rotto, ricco senza mai avè fatto n cazzo na vita sua (a parte fa finta de lavorà pe dasse n tono), se circonna de belle donne e sta sempre a firmasse mentre fa cose meno interessanti dei bonobi che se masturbano nelle gabbie dello zoo Continua a leggere Riflessioni der Pluridecorato da Gianluca Vacchi al diritto alla Prostituzione

La Furgoneide – la lunga notte di Furgonaro e Truman (parte seconda)

Link alla Parte prima

“Le opzioni so due: o vai a smorza’ ar giolly bar sulla prenestina, o vai alla ricerca delle malattie perdute dai viados brasileiri al mattatoio.
Grazie a Dio, che è un grande architetto, ste due oasi del piacere nun so pe niente lontane tra de loro. Continua a leggere La Furgoneide – la lunga notte di Furgonaro e Truman (parte seconda)

Er principe saluta l’amici ar night club tra Ceres e cotechini

“Bella spò, so un novello, è la prima volta che te scrivo.
Me chiamano er Principe. A dilla tutta nun so un mignottaro, ma so cresciuto col mito dell’Umidiccio sur peugeot, der pluridecorato e co “La calda notte” de Noyz e Chicoria sempre a palla nelle recchie.
Te volevo raccontà la mia prima esperienza de sesso pay per view. Continua a leggere Er principe saluta l’amici ar night club tra Ceres e cotechini

La Furgoneide – la lunga notte di Furgonaro e Truman (parte prima)

“Quell’estate del 2012 la ricorderemo sempre per essere stata quella nei cui mesi ci siamo maggiormente scorticati cappella e narici sull’asfalto de sta città bastarda.
L’amico mio lo chiameremo “Truman” per l’occasione, e all’epoca ce se chiamavamo pure tra de noi, volete sapè perché?
Se calavamo de mdma e altri additivi chimici tutti i sabati (fino all’ora de pranzo della domenica se tutto andava bene) ed eravamo convinti che sta pratica ce aprisse er terzo occhio, quello spirituale, e che ce mettesse in contatto co quello che eravamo in fondo veramente: due maniaci sessuali drogati e alcolizzati, direi adesso.
Perciò Truman= uomo vero. Continua a leggere La Furgoneide – la lunga notte di Furgonaro e Truman (parte prima)