La Furgoneide – la lunga notte di Furgonaro e Truman (parte terza)

Link alla Parte seconda

“Facendomi qualche tirata de bottiglia sapientemente preparata da Di Biagio me so sentito pe qualche minuto molto meglio, più presente e a mio agio, pronto ad andare a svolgere il mio lavoro come un onesto cittadino membro attivo della società.
Arrivato all’incrocio de torbellamonaca ero un gargoyle che cercava de evità er proprio riflesso negli ampi specchietti der ducato ed ero convinto che sarei morto de ischemia cerebrale de li a breve portando il mezzo meccanico allo schianto addosso a qualche macchina co dentro na madre e 3 regazzini diretti verso qualche scuola. Continua a leggere La Furgoneide – la lunga notte di Furgonaro e Truman (parte terza)

La Furgoneide – la lunga notte di Furgonaro e Truman (parte seconda)

Link alla Parte prima

“Le opzioni so due: o vai a smorza’ ar giolly bar sulla prenestina, o vai alla ricerca delle malattie perdute dai viados brasileiri al mattatoio.
Grazie a Dio, che è un grande architetto, ste due oasi del piacere nun so pe niente lontane tra de loro. Continua a leggere La Furgoneide – la lunga notte di Furgonaro e Truman (parte seconda)

La Furgoneide – la lunga notte di Furgonaro e Truman (parte prima)

“Quell’estate del 2012 la ricorderemo sempre per essere stata quella nei cui mesi ci siamo maggiormente scorticati cappella e narici sull’asfalto de sta città bastarda.
L’amico mio lo chiameremo “Truman” per l’occasione, e all’epoca ce se chiamavamo pure tra de noi, volete sapè perché?
Se calavamo de mdma e altri additivi chimici tutti i sabati (fino all’ora de pranzo della domenica se tutto andava bene) ed eravamo convinti che sta pratica ce aprisse er terzo occhio, quello spirituale, e che ce mettesse in contatto co quello che eravamo in fondo veramente: due maniaci sessuali drogati e alcolizzati, direi adesso.
Perciò Truman= uomo vero. Continua a leggere La Furgoneide – la lunga notte di Furgonaro e Truman (parte prima)

Furgonaro: Natale a Cinesi

“Bella pe tutti, bella pe te spo’!
E’ un onore esse qui stasera in veste de campione in carica, a raccontare live l’ennesima cavalcata a pagamento con Pacciani nel cuore e un ventino (famo pure due) nel portafogli.
Qui è er vostro amico der core co le mutande friabili e il furgone senza revisione: si, sempre io, so mancato pe mesi ma riecchime qua, redivivo come er debito pubblico e Lino Banfi, come Magalli che se fidanza co na ventenne (te stimo Giancà, sallo).
Er Furgonaro è tornato! Continua a leggere Furgonaro: Natale a Cinesi

Furgonaro: da Pantani a Pacciani

“Bella spò
So er furgonaro cor solito pisello pieno d’amore e il ducato fresco de tagliando, che ve scrive dallo sprofondo a est de Roma, sta città troia e bipolare come la sua squadra de calcio.
Sti giorni stavo a pensà che nella vita de ognuno de noi, ce siano delle costanti che raramente o addirittura mai cambiano nel nostro percorso.
Per esempio Totti Continua a leggere Furgonaro: da Pantani a Pacciani

Furgonaro ar tendastrisce in attesa dell’Esselunga (History Spotted)

“Bello Spò so ancora io, er furgonaro co l’avantreno der ducato appena rimesso a punto pronto pe altre 344234974 vasche della Roma bene, oggi fervente attività mignottifera, stamane so annato a trova mi madre e me so allungato a gallicano a schioppamme la mia negra de fiducia… fa certe pompe che Continua a leggere Furgonaro ar tendastrisce in attesa dell’Esselunga (History Spotted)

Quadro socio-economico der Furgonaro (History Spotted)

“Bella pe Spotted e pe tutti quelli che conoscono er valore intrinseco de na pompa fatta a mestiere in macchina ad agosto co le palle sudate.
Qui chi ve scrive è sempre er vostro fidato autiere de fiducia: er furgonaro, co le palle piene e r’ serbatoio der ducato mezzo voto.
Perché?
Perché mannaggia la sacra sindone ho girato mezza roma senza trova quello che cercavo. Continua a leggere Quadro socio-economico der Furgonaro (History Spotted)