Andremo tutti a rumene

“Bella Spotted
Bella pe tutti voi mignottari segregati in questo stato de polizia in questi tempi bui, nei quali solo dio sa quando potremo tornare a sborrare prepotenti e sfuggenti ai bordi delle nostre strade.
Questo è er furgonato che ve scrive, co tutta la costernazione de uno a cui hanno tolto de punto in bianco la madre.
Si, perché come anche il mio nome suggerisce, io so n fio della strada,
Me vie da pensa cari miei, ar fatto che qui le cose se stanno a mette maluccio pe gli animali come me e come molti de voi, già da n po se vedono poche professioniste pe ste strade, sta mazzata der coprifoco rischia de mette na pietra tombale o quasi su quello che è da anni er nostro sport preferito.
Che poi se sa, la primavera te offre sempre quella mignotta in più, quell’indumento de meno, quello chiavata pedonale extra che tutti noi aneliamo mentre ci aggiriamo come predatori sull’asfalto sfasciato de sta metropoli bastarda.
So tempi duri, e sto rischiando di venire meno ai miei principi spirituali fondanti: se sta storia durerà ancora andrò a scopa indoor, ahimè.
Nun ce pensate mai a quei poveri bambini in romania, a come se sostentano senza le mie, le nostre banconote da 20?
La mia parte filantropa è preoccupata.
Ho scoperto ieri che posso sceglie i video de pornhub sul telefono e vederli sulla tv.
Me sto a mette a dura prova.
Po esse che va a fini’ male, che me dovranno intubà co l’ossigeno a torvergata a forza de pippe, e penso de nun esse er solo.
Poi vedremo se di fronte a questa ulteriore emergenza sanitaria il nostro governo non emanerà na circolare che ce permetta de anna a mignotte oltre che a fa la spesa e in farmacia.
Che quasi quasi me faccio sali er mostro pure co le vecchie che se vanno a compra l’adesivo per dentiera, voi me capirete.
“Non togliermi il pannolone, spostalo solo de lato”
Volume 2So situazioni emergenziali dove me ritornano in mente le parole dei racconti sulla guerra der poro nonno, il quale affermava deciso che il cazzo non ha occhi e che un posto caldo e umido è sempre accogliente per l’uccello.
Io aggiungerei cari amici, che il cazzo non ha spalle e che na volta infilata la testa è fatta.
De generazione in generazione se migliora sempre no?
Mi aspetto che sta quarantena faccia pure il suo effetto -na volta finita- da fa capi alla gente che non siamo eterni, che non siamo invulnerabili, che non è sempre er caso de rimanda a domani pe cerca de meglio ma che vale la pena da vive qui e ora.
In poche semplici parole: se spera in una repentina impennata della domanda de cazzo a portar via.
E qui me troverete sempre pronto con un cazzo de marmo e na cappella de acciaio temperato ner fuoco delle avversità e delle difficoltà de vive.
Se sentimo in tempi migliori.
Speriamo presto, con una nuova e croccante avventura stradale da raccontare.
Ave spotted
Mignottari te salutant!”

Emergenzatece:

views
303