Er Pluridecorato trova la nuova Cita

“Bella spo, so er pludirdecorato. Te vojo raccontà sta storia che va contro ogni principio del manuale del buon mignottaro, però ho avuto il mio lieto fine e na super sburata.
Era na sera che stranamente non ero scazzato e c’avevo voja de scopà, ma piovigginava e tirava vento. E zoccole so tornate presto a casa perchè nun se batteva chiodo e pe strada c’era poca scelta.
Il mio habitat naturale è santa palomba spò, tra degrado, sporcizia, gentaglia e puttane miste a zingare, li me sento a mio agio, ma dopo du gomme spaccate (porcoddio da raggi, je spaccherei i denti a pisellate su e gengive) e tutta qua pioggia me so detto, nun allontanamose troppo. SU a tojatti o c’erano e solite note o quelle che so già da prima de donà denari che so missili. Cosi spò opto per una negretta sulla tiburtia che fa er suo porco dovere. Anita ma carico e non vò scende sotto venti, allora je faccio “aho però me scopi bene” lei rilancia “dammi altri 5 e io scopa come tu mai fatto”.
Volume 2Era già stata eletta a negra de fiducia, ma spò… Qua sera nun so se pe sti 25 (bestemmia pe na negra) nun so se perchè ormai c’è sto rapporto consolidato tra de noi, ma se semo fatti na chiavata alluncinante co lei che dopo che è venuta n par de volte me fa sborà de violenza e se continuà a sgrillettà tra puzza de frizione e rantolii de orango in calore. Me prende er cazzo e me “quanto ci mette tu, io già pronta”. Spò erano e 4, mè scesa a lacrimuccia che alle 7 dovevo parti pe Perugia a n cazzo de funerale e cosi jò detto che nun potevo, anche perchè vista a situazione finivamo sicuro in albergo fino allo svenimento.
M’ha dato er whatsapp, jò detto che preferisco er giorno che riposa daje n ventino e offrije na cena e scopammelo con calma in posti meno pericolosi e in orari no da pipistrello.
Ho la mia nuova cita spò, so felice come Pacciani quanno trovava na coppietta appartata.
Sboralmente tuo, er pluridecorato”

views
16