Il rabbioso sfogo der Furgonaro (1YA)

“Ciao Spò, un cordiale saluto a tutti i mignottari dar vostro affezionato Furgonaro e perché no, pure a li curiosi che vengono a legge su sta pagina der degrado e de’r disagio che se portamo appresso.
Ce stanno giorni come questi nei quali rifletto npò deppiù su quella che è la mia storia e come so finito a esse un puttaniere cinico e consumato già dalla tenera età de 17 anni quanno me diedero n mano no scuterone pe a prima volta e la prima cosa che feci ,fu anna a famme fa na pompa da na nigeriana co dieci euro spicci in mano e tanta voglia d’avventura.
Quer giorno ho scoperto l’america, ho scoperto che potevo arivà co na banconota dove nun riuscivo ad arrivà co tanti boni propositi.
Nun so brutto come ragazzo, c’ho n fisico atletico ma dentro ar cervello mio se aggirano strani mostri che me fanno pensà io nun voglio rischià da esse rifiutato nun voglio perde tempo dietro a li capricci e sbalzi d’umore della topa de turno che tanto al 99% poi se mette co quello più infame de tutti… e te dice ti voglio bene sei un amico troverai di sicuro la donna che meriti perché… e ti elencano i tuoi pregi, so pieno de queste che me dicono cosi ma intanto la molano a tutto er mondo tranne che a me, e me so davvro scassato r cazzo de sti complimenti che te sbatti in faccia com sto cazzone che sbatto con arrganza sulla scrivania qaunno reclama la sua tana e me tocca partì cor furgone e schioppame la rumenotta de turno..
Io me rendo conto che sto sempre più ncarognito, che so cosi abbituato a pagà che se una in un contesto normale me guarda interessata io manco me ne accorgo perché so sortanto gira pe le strade a sceje con cura pezzi de carne dove infilare il cazzo.
Certe volte me domando se sia più importante er viaggio o la destinazione, se nun sia er caso de provà a vede quanto è interessante tutta a trafila che porta alla ficcata ma la mia capacità de relazionamme alla ggente è ormai zero e alla soglia dei 30 er sogno che coltivo è olo quello de anna a fa turismo sessuale in est europa e scartaveramme la cappella ar punto tale de famme veni la nausea pe la sorca. Dedico sto pezzo a tutte le donne che n capiscono perché annamo a puttane e che ce danno degli sfigati, io me ce ritrovo nella figura, perché n c avemo autostima e perché e relazioni sociali so sempre più difficili, stamo tutti a guarda o smartofono invece de parlasse, n se guardamo manco più in faccia sui mezzi o in fila a qualche cazzo de posto..figuaramose scopà… si, so pieno de problemi e complessi…ma c’ho diritto pure io a godè e sburà.., c’avrei pure diritto a esse amato in teoria ma quallo i sordi non lo comprano a meno che n sei cosi scemo da pensa che Svetlana te vole bene ma vole fa a vita dda signora… Un saluto speciale a tutti quelli che vanno a puttane pechè il mondo va a puttane e un grazie ancora più grosso alle puttane stesse.. Malinconicamente Vostro, un Furgonaro senza futuro ma a cazzo duro..”

views
10