Er Genio del 71, er quarantesimo e i barboni

“Ciao spo’ indovina n’po’, so Er genio del 71 c’è chi pensava che ero morto, cosa che avrei pensato pure io, invece indovina un po’ spo’? So’ arrivato pure a festeggia’ er trentesimo compleanno mio, roba che da quanno me so’ fatto a prima pelle da ragazzino che sto a pensa’ come sarei morto, se vai alla snai potrebbero tene’ e quote su sta’ cosa…
Detto ciò te volevo racconta’ de n’episodio successo ormai qualche anno fa’,ma che grazie a un amico e collega de lavoro ma fatto risalì su tutto quello che me so’ bevuto, detta così non vordi’ un cazzo sembra na frase fatta da un 2000 che ancora deve scoprì se è clitorideo o vaginale, ma fidate e prepara er protettore gastrico, perche te servirà spo’…
Tema della serata “compleanno de 40 anni” se sa’ spo’ i quarant’anni so’ importanti nella vita e tocca festeggialli ar mejo, e soprattutto co la gente giusta, quindi na domanda me sorge spontanea, ma perché ma’ invitato? Io so’ quel genere de persona che tieni nascosta quando viene gente a cena, poco portato al coinvolgimento de gruppo, so quello che dopo e lenticchie e l’auguri a mezzanotte uscirebbe co na scusa pure sotto la neve pe anna’ a sborra’, detto ciò avevamo organizzato a un pub de San Paolo, bello er posto e bella soprattutto a compagnia, pure a cena era bona, pe tutta la sera non era successo ancora nulla che me facesse segna’ na tacca in più sulle mie analisi da lì a 9 mesi future, perché se sa’ che quando stai bene co l’amici, non stai a pensa’ a altro, ma all’improvviso er colpo de genio stava a succede, in lontananza incomincio a intravede’ du sagome un po’ imbarazzanti, ma sta cosa cia’ poca rilevanza, l’importante era il finale, e come nei meglio film, l’importante era sborrare in un modo o nell’altro, ma chissà com’è che io scelgo sempre l’altro de modo.
Volume 2Be’ ritornando a ste due sagome se trattava de na coppia, penso moje e marito de barboni, dove lei non era neanche tanto male, appena entrano ne sto’ pub pe usa’ er bagno entro pure io dietro a loro, spo’ te premetto che stavo in forma fracico, ormai magnavo solo pe ave’ a scusa de pippa’, che sennò me sarei sentito na brutta persona, quindi poi immaginà l’atleticita’ che avevo, davanti alla porta der bagno je chiedo co un tono de voce strozzato e accompagnato da na sbiascicata che avrebbe vinto a coppa der mondo a Italia 90, se voleva un mozzico a un pezzo de pane intinto ner sugo co la trippa, lei rifiutò e allora ho tentato er tutto x tutto come quando Lapo s’è studiato a telefonata a casa, je faccio però sei bella, forse colpita da tutto il mio Sharm, se mettemo ar piano de sopra che era deserto a scopa’, l’ho pure aiutata a porta’ a busta, che se vede c’è teneva visto che ma’ chiesto se per favore potevo evita’ de schizzacce sopra… tanti dettagli ormai non me li ricordo più tanto bene spo’, ma de sicuro me ricordo a passeggiata 2 giorni dopo in farmacia pe via de na brutta irritazione alla cappella, ma questo fa’ parte de un altro capitolo.
Detto ciò se posso contribuire a un arricchimento umano de tutti i lettori de sta’ pagina ve vorrei dì che quando ve schifate de na donna che c’è prova co voi, io ve farei assiste a un inculata fatta cor toscano, e poi vedemo se disprezzate ancora la fregna vera oppure na situazione dove se jo state a spigne ar culo dovete anna’ piano che senno e palle je piano troppa oscillazione e v’è sbattono addosso, pe conclude vorrei solo chiede scusa al cameriere del pub pe aveje sborrato sulla finestra del piano de sopra, forse una de ste domeniche quanno se vedemo all’After de libertà, je offro pure a botta pe scusamme.
Pace”

Barbonatece:

views
256