L’Amarcord der Poeta e i ricordi dell’Ambre Magique

“A spo, so er poeta,oggi te scrivo perché c’ho avuto un momento amarcord.
Praticamente te la faccio breve, so stato a un festival, ho magnato e bevuto come un porco, e me so detto “che fai non te lo fai un giro da annina tua?”. Esco, chiamo, classico appuntamento al parcheggio.
Arriva, manco me saluta che se mette cor culo fori dalla macchina e piscia, l’idea de famme piscia in faccia però è stata altissima. Vabbe mentre succede questo noto che sul cruscotto c’ha l ‘ambre magique identico a quella zoccola della mia ex (che inoltre oggi avemo fatto 5 anni che se semo incontrati, porco il suo signore) co su scritto “a letto sono un fenomeno, potrei dormire le ore” anche perché a scopa manco scopava questa. Alche m’ e tornato alla mente tutte le volte che ho voluto fa er romantico co ste zoccole free, che volevo fa il dolce, il sensibile , che cercavo de impressionalle con giri per roma, con compilation su youtube, con frasi ad effetto e porcodiate varie, e quello che ce rimediavo era sempre un due de picche magari dopo che c avevo speso pure bei soldi pe falle diverti.
Volume 2Se c’avessi ancora qualche briciolo de sentimentalismo me verrebbe da piagne, ma fortuna m hanno fatto spari qualsiasi briciolo de sta brutta parola chiamato “amore” e quindi sai che c’è? Me so scopato de gran cuore annina mia che è na certezza e non me delude mai, e mentre me la scopavo me guardavo l’ambre magique co disprezzo e disdegno pensando a quanto so stato stronzo a pensa de scopa free e con il cuore e quanto sia più bello svotasse co 20 euro e na bella fregna.
Te saluto spo, dar poeta che co la fregna se disseta.”

Magiquatece:

views
88