Fango dalla comunità alla Pontina (History Spotted)

“Bella Spo so er tuo fango nazionale.
Nun te scrivo da un pò perchè so stato in comunità in zona Aprilia fino a qualche giorno fa e nun me potevo liberà de sti fagotti pesanti che se portamo a notte appresso attaccati ar cazzo pe strade buie e odorose de cagliata fresca. Me so annato a liberà de sto mostro che se chiama merchandise o cocaleros. L’unico problema è che m’hanno messo a lavorà du mesi a n’impianto de purificazione acque, e quindi dopo na giornata passata a mischia’ l’acqua de fogna e la scmmia de merce che me sarei dato pure na frusta de viakal a scaglie, me se tappava la vena centrale del pennuto e me ritrovavo come ar solito co 15 euro, furgone aziendale autospurgo e na voja de travestito che me se portava via come na canzone de battiato.
L’altro pomeriggio preso dai ricordi de pelli spontanee me so caricato sto bel moretto sulla pontina. Stavo scarico, solo dieci euro, mezza canna e na boccia de rum Don simon mezza piena. Ma poco è bastato pe fa breccia nel cuore tappezzato HIV de sta signorina/o.
Volume 2Pe 10 euro na sorsa de rum alle 16 co 38 gradi, e du tiri de caroccio ho rimediato na pompa e n’inculata top. Le creste de gallo se sprecavano e questa dar culo invece che scureggià faceva chicchirichi, ma superato il primo imbarazzo pe la ragade battente bandiera nigeriana ho affondato er missile nelle carni. Schizzata classica sur tallone e culo bruciato dar sole pontino, ma la sfida co l’aiz l’ho vinta pure oggi.
Tuo Fango”

Morettatece:

views
232