I paragoni dell’Umidiccio in attesa della sfida a stecca (History Spotted)

“Bella spó… Intanto scusa la lunga assenza.. So l’umidiccio col peuggeut!!
Oggi se sudava come indiani a portaportese de domenica a mezzogiorno, e stavamo ar tirburtino terzo, discutevo co n’par de amici (non mignottari) del perchè vado a fa le tratte co le schiave..
La gente non capisce Spó.. Non se rendono conto..
Stanno lontani anni luce dal sapere quanto è bello comprasse na troia… Mah…
Per come la vedo, la zoccola è come fasse la barba dal barbiere na volta al mese, è come annà a magná ar ristorante, è come la camicia su misura..
Cioè è no sfizio che n’omo se deve concede nella vita, te rende fiero del tuo benessere… E che sta gente ngnorante non lo sa, ma quando je dici alla svetlana de turno “50 e namo a casa” è proprio come anná da Samocar a villa borghese e dije ar venditore “La vojo rossa co l’interni beige”…
Volume 2Perchè quanno te sceji na sella pe cavalcà, nun ce so cazzi, stai popo a gode…
Mo è tardi Spó e du amici mattacchioni me aspettano ar Marlos a colli albani pe na partita a stecca, se semo giocati 3 perni de roba poco mannitica, quindi facile che finimo alle mani…
Bella spó.. Sempre presente!
Tuo peggiot umidiccio”

views
10