Er Pluridecorato e i 5 euro alla Cita

“Bella spo, so er pluridecorato. Te volevo aggiornà su come ormai sia amore tra me e la mia cita de fiducia.
Mentre l’altro giorno stavo n pò scazzato in maghina co 8 euro in tasca e pensavo a na svolta, tipò brevettà n alber magique alla frizione bruciata pe tutti gli amanti delle negre come me, me chiedevo come mai la mia cita non me scriveva da ben due giorni su uozzap. La chiamo e me dice che ha cambiato casa, per ora non ha la connessione e de annalla a trovà ar lavoro che era mezzanotte, pioveva e se voleva fa n giro.
Ma raccatto la porto al nostro parcheggio lontano dalle solite location delle zoccole del posto e me salta addosso, prima pe scaldasse poi me comincia a toccà er pisello e a strusciasse. Beh spò je mostro sulla vaschetta der cruscotto sti 8 euro come a di’ “vorrei ma nun posso” e lei me guarda co sti due occhioni che me facevano capi la vojà de scopà che c’aveva con me e me fà “you are my special friend, I know this is a hard period for you, 5 euro is good, you know, I am working and it can not be free”.
Beh spo, avemo scopato du ore co lei che prima de fasse trapana senza pietà sè fatta masturbà in tutti i modi possibili inimmaginabili. Alla fine l’ho riportata al lavoro che era quasi ora de annà a casa. Volume 2Mò appena c’ho du spicci je porto n ventello a buffo che è troppo brava la mia cita, je vojo cosi bene che nun vado più co altre necre, voglio senti solo la puzza della sua fregna. Co sti 5 euro se semo avvicinati ar record de investimento de scopata, che pe na rumena che batteva vicino a Maria che abita de fronte ar jolly, ma so bombata pe n caffè e n accenno de massaggio.
Sboralmente tuo, er pluridecorato sempre più economo.”

views
5