Er Boss de Craiova e la delusione amorosa con Malina

“Bella spo, so sempre io, er boss. Te volevo racconta dell’ultima fregata che me so fatto a pagamento.
Stavolta torno sulla Togliatti, m’ero preso un po de malattia a lavoro e ho dedicato le ore notturne alla prostituzione come ai vecchi tempi. Il lavoro uccide, la prostituzione no.
Parto dopo un bel bidet approfondito e sotto suggerimento der poeta io già avevo una preda designata.
Arrivo la come no stronzo ancora era presto quindi continuo a gira e rigira, dopo una bella ronda perlustrativa me faccio na pausa dar bangla (ormai tappa fissa) e me faccio na redbull per aiutare ancora di più il membro.
Fatta na certa vado da questa qua, je chiedo se era Malina, annuisce però avevo un po perso l’arazzo che me contraddistingue, stavo li li pe annammene e me fa “posso salire ho freddo?”. Come no.
A spo, manco sale già c’avevo un manganello telescopico nelle mutande. Comincio a parlacce, 20 va bene si. Però er posto era da carcere duro ad alcatraz quindi stavo pe mollalla ar posteggio quando dal bassoventre m’è arrivato un impulso. Namo a casa va. 50 euri.
Mazza spo questa 20 anni alta 1.50 me comincia a fa tutte domande sulla mia nazionalità, insisteva sul fatto che fossi albanese, rumeno o comunque qualcosa de brutto. Alla fine se convince che so italiano facendoje legge le conversazioni co mi madre.
Na volta fatto l amore la accompagno nel tragitto metto le solite musiche che piacciono a loro e questa non scendeva più dalla macchina. J ho detto guarda che se ce fermano le guardie, lei con grande nonchalance “tranquillo io me la cavo”. Sorelli’ te te la caverai pure ma a me me fanno er culo come n secchio.
Volume 2Vabbè alla fine del percorso me lascia il numero e me dice se la riannavo a pia. Accetto.
Dopo 10 minuti me scrive su Whatsapp “portami acasa ti prego gratie”. A Spo, co tutte ste doppie sbagliate e preposizioni a cazzo de cane già je volevo da altri soldi, l accompagno a casa e tutti vissero felice e contenti.
Ce sta un però, er giorno dopo dall’alto del mio romanticismo je scrivo un messaggio in rumeno perché alla fine era na mignotta ma me sembrava una che non c’entrava niente co sto mondo: “Buonanotte bambolina abbi cura di te”. Madonna spo, Federico Moccia ce farebbe un film 3msc 3 mignotte sulla colombo, però qua non ce sta er lieto fine; me blocca su whatsapp, me sbagliavo infatti: non era na mignotta, era pure peggio.
Che delusione, ma se è vero che i grandi amori non finiscono mai ma fanno solo dei giri immensi e poi tornano allora dico: Malina ripensaci sono qui che ti aspetto.
Tuo (per pochi minuti) boss.”

Malinatece:

views
142