Ceres, fruste e la Spada de Paciotti

“Ciao Spo, te voglio raccontà sta storiella. Na sera tornando a casa, dopo aver lasciato la donna a casa in quel de giardinetti, passo dal contatto de fiducia a torre angela e faccio il carico de neve, era solo mezzanotte, la serata era appena appena iniziata.
Direzione togliatti, pio du bionde ceres al pascià (come te salva quando te trovi alle 5 de mattina sotto botta tu non lo sai) co l’intenzione de piamme du bionde rumene poco più avanti. Ed è proprio quello che faccio, me accosto all’ip subito dopo e me faccio le prime du fruste e la prima ceresella. Dopo de che altezza quarticciolo vedo du belle puledre li, sole solette a sculetta a tutti l’arrapati che pe torna a casa fanno la Togliatti così se vedono du chiappe. So un gentiluomo e so pure benestante (faccio l’impicci), quindi me so detto: ma se da regazzino me piaceva er maxibon che du is megl che uan, perché accontentasse?
Tento l’impresa titanica de attraccalle entrambe dentro la mia serie1 e, senza manco troppo chiacchierà, accettano. E vorei vede li mortacci loro, na piotta m’é costato sto vizietto.
Se appartamo dietro alla comunità muratori e braccianti e se sbracamo tutti appassionatamente na frusta e l’ultima ceresella. Dopo de che, via alle danze. Se spojamo, queste so partecipi, so già belle ingrifate. Me lo dicevano che la roba de Punticchio era la mejo der nuovo casilino. Ma Spo, Spo.. Er problema ero io. Niente. Zero. Nada. Niet. Lì sotto de veni su non ne voleva sape, c’avevo tipo un ciondolo, na spada de paciotti fatta de pelle e palle.
Volume 2Queste me guardavano e me riguardavano. Me volevo sotterrà, me so sentito più sfigato de quello de serie A operazione nostalgia, che de notte se fa le pippe su Paolo Poggi e Aaron Winter.
Purtroppo in questa storia non c’è er lieto fine, c’avemo provato pe na decina de minuti ma poi la piotta mia stava a scadé de valore e queste se so fatte riportá a batte. M’hanno detto de sta tranquillo e che quando volevo ero il benvenuto, grazie al cazzo, hanno preso mezza piotta, bevuto, pippato e manco hanno fregato. So state mejo de quelli ar Ministero, e chi l’ammazza.
Mai annà a mignotte dopo esse stati co la donna, l’ho imparato a mie spese, i discorsi su grey’s anatomy e i pettegolezzi sulle colleghe dell’universitá un pò zoccole fanno più danni della meningite.
Mortacci mia.”

Paciottatece:

views
10