I Signori della Togliatti: Lo Straniero (seconda parte)

[link alla prima parte]

Qualcuno diceva che una santa può cadere nel fango mentre una prostituta può salire alla luce, ma entrambe sono donne e non possono essere oneste.
Secondo te che differenze o che tratti in comune ci sono tra donne a pagamento e donne non a pagamento? Che rapporto hai o hai avuto con queste ultime?
L’onestà verso di chi la devono avere mi chiedo? Io penso che non ci sono differenze se uno non giudica le persone! Tu prendi una donna che finisce in disgrazia non trova lavoro e l’unica soluzione che ha è andare in un altro paese a prostituirsi per crescere i figli, tu te la sentiresti di giudicarla o dire se è onesta o no? Io no! Con le donne non a pagamento non ho difficoltà, almeno non ho difficoltà diverse di quelle che ho nei rapporti normali con le persone! Tendo a stare sempre più da solo, e da solo con me stesso sto bene! Poi parliamoci chiaro, al giorno d’oggi regna l’egoismo. Morte tua vita mia! E così è nei rapporti con le persone: tu ti puoi comportare bene finché vuoi, un giorno sei uno grosso, il giorno dopo basta che dici qualcosa che non gli piace ad un’altra persona chi ti reputava grosso il giorno prima ti volta le spalle! Ma se la gente è questa, è meglio che mi isolo e mi faccio i cazzi miei!

Gabriel García Márquez ne “L’ amore ai tempi del colera” scriveva: si può essere innamorati di diverse persone per volta, senza tradirne nessuna, il cuore ha più stanze di un bordello.
Secondo te in una relazione, andare a mignotte è da considerarsi tradimento
Dipende! Se si hanno rapporti sessuali nella media perché andarci? Ma se so anni che non te la dà, chi ha tradito dei 2?

Ti è mai capitato di andarci più di una volta al giorno?
Si, un pomeriggio ho fatto la doppia, ma erano altri tempi.

Questo invece lo diceva Bukowski: “Ospedali, galere e puttane: sono queste le università della vita. Io ho preso parecchie lauree. Chiamatemi dottore.”
In cosa pensi di poter essere chiamato “dottore” oltre alle puttane? Hai altre valvole di sfogo, passioni o hobby?
Manco con le mignotte me sento dottore! E quello in cui potrei fare scuola non lo reputo motivo di vanto!

Poche cose sono certe e continuative nella storia dell’umanità come l’andare a puttane. Secondo te perché?
Perché la società in cui viviamo impostata su valori proibizionisti ha deciso così! Ma secondo te un padre di famiglia ha la moglie che non gliela dà da anni che fa?Si sobbarca un divorzio, spese legali, alimenti e n’appartamento da solo e rischia di vedere i figli una o 2 volte al mese… o sta a casa e va a mignotte quando ha voglia e può stare a contatto con i figli sempre, facendo finta che tutto va bene? Ma poi metti pure chi non riesce a rapportarsi con una donna, o i portatori di handicap, secondo te non meritano pure loro qualche occasione in ambito sessuale? Il vero problema non è che non muore la prostituzione ma che non muore l’ipocrisia!

A mignotte ci sei andato solo in Italia? Se la risposta è no, che differenze hai notato tra l’italia e l’estero?
So andato anche in spagna! Ho notato che costa di meno, e che li ci sono i bordelli che con 100 euro avevi non ricordo se un’ora o 45 minuti e potevi fare quello che ti riusciva nel tempo a disposizione.

Ti sei mai detto “ora basta, a mignotte non ci vado più”?
Ma non è che sono dipendente tipo tossico di mignotte o invasato di slot, se sto bene con la mia donna posso benissimo starne senza! Può essere che trovo la donna giusta e non vado più a mignotte, come può essere che ci vado finché me se alza!

C’è una musica che ascolti prima, durante o dopo?
Mi hai fatto piega co’ sta domanda…

Non ci crederai ma molti lo fanno. Perché ti fa ridere?
Ma perchè io la vivo molto con leggerezza… addirittura sentire una canzone prima, durante o dopo mi sembra esagerato.

Volume 2Le mignotte conoscono Spotted Togliatti? Gliene hai parlato? Cosa ne pensano?
Guarda ne ho parlato a 2 mignotte le ho portate nel gruppo e manco me rispondono più al telefono! Tira tu le tue conclusioni!

Il tuo Orientamento politico ce lo vuoi dire?
Odio la politica! Anzi ti cito un par de strofe di una canzone che spiega il mio pensiero!
QUESTA E’ LA MIA CASA NON PIU’ LA MIA NAZIONE
TENETEVI LA BELLA ITALIA E’ TUTTA UN’ILLUSIONE
CHICO DIMME QUE PASA PRENDI LA TUA POSIZIONE
NE’ DESTRA NE’ SINISTRA NE SCHIAVO NE’ PADRONE

Cosa ti senti di dire o consigliare dall’alto della tua esperienza a qualcuno che si sta affacciando per la prima volta al mondo delle mignotte?
Dall’alto io proprio mai, se dovessi parlare con un ragazzino gli direi di non giocare: profilattico sempre!

Come sarebbe oggi lo straniero, se all’etá di 16 anni, quel preciso giorno, non avesse dato quel passaggio in motorino alla mignotta che aveva sempre desiderato e se non fosse diventato un mignottaro?
Io non mi sento un mignottaro, vado a mignotte, ok, ma non è questo che può influire nella mia vita, se vado a pagamento è solo una questione di comodità, evito di avere complicazioni. Ho un carattere molto particolare e sono molto contorto quindi per evitare situazioni dove so che posso farmi del male vado pago e sborro! Ma se a 16 anni non avessi dato il passaggio all’albanese sarei la stessa persona! In positivo mi ha segnato la spogliarellista russa che mi ha insegnato tanto, ma per la mia persona è la vita che mi ha forgiato non le mignotte! Quelle so un piacevole passatempo.

Hai individuato una prossima preda?
No! Al momento no!

C’è una domanda che volevi che ti facessi?
No! Anzi a essere sincero me ne aspettavo molte meno…

Lasciaci con un tuo slogan, un tuo motto di vita…
Non ne ho! Tanto prima o poi qualsiasi certezza viene smontata!

Grazie straniero per essere stato ospite di Radio Togliatti! Contenuti davvero interessanti sono emersi anche qui
Notte grande!

Stranieratece:

views
5