La barista iubi e i primi segnali

“Buonasera ragazzi
Non sono un mignottaro, e non so manco se serve specificare che gradirei l’anonimato, ma veniamo al dunque:
Pur non avendo mai toccato una prostituta, ho iniziato a leggere la pagina per farmi qualche risata in un periodo nero, con l’avvento del gruppo telegram ho imparato a conoscervi, capirvi e stimarvi, ho fatto di quelle risate con i vocali del furgonaro che boh, la depressione è sparita così in fretta da sembrare uno schizzofrenico.
Domenica scorsa durante il rito del caffè, fra un carico e l’altro del telonato con cui stavo facendo il trasloco, ho sbattuto il muso su quello che voi (in realtà ormai bisogna parlare di noi?) Definite una IUBI, sta barista rumena, due metri di gambe, secca, bella, un musino dolce e sti occhiali da maestrina che boh, penso il viagra sia meno efficace..
Volume 2Ho capito in un attimo che valore ha la chiappa rumena e perché alcuni venderebbero le madri pur di possederle.
Onore alla chiappa rumena, in iubi we trust.
Visto che un nome è di rito, potete chiamarmi l’osservatore, tipo quello di highlander…Vedo, guardo, ma non intervengo..

Ora torno a “osservare” la magica Alina (manco farlo apposta eh?).”

Iubiatece:

views
25

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.