I Signori della Togliatti: er GPS (bonus track)

Quest’ oggi abbiamo ospite Er Gps  su Radio Togliatti , partiamo con la prima domanda : come sei diventato mignottaro ?

avevo 16 anni all’epoca di msn c’era una che mi mandava i messaggini per cellulare c’era ancora tipo uno squillo ti penso due ti desidero tre te amo poi non mi ricordo più e il  padre le aveva sequestrato il cellulare e tutto , era de  tor sapienza dentro le case popolari e mi squillava mi squillava ma che cazzo mi squilla così un certo punto vado , basta io ti vengo a trovare a vedette com’è e passo pe na vietta quella là dove stavano all’epoca le zingare le zingare quelle del pomeriggio e faccio ammazza queste ma che cazzo ce stanno a fà qua queste , avevo 15-16 anni , chiesi loro ma che fate qua così famo le troie ,stiamo lavorando noi vai via . ho fatto mah vabbè ho fatto pure ma guarda queste mi hanno pure cacciato sto andando su da queste Tor Sapienza tutto a piedi perché ho fatto tutto coi mezzi , due cessi a pedali de fisico erano belle pure però una armeno però di faccia due cessi a pedali . presi e ritornai la a mignotte , mi sono preso quella più caruccia je ho fatto quanto vuoi pe scopa mi ha detto tipo una cosa non mi ricordo ma ero giovane arzillo , le dissi io c’ho tipo solo €13 così mi disse di ritornare dopo una mezz’ora e con €13 mi ha fatto sborrare

Quindi cari radioascoltatori la storia di GPS90 nasce per caso .
Nasce ai tempi dei trilli di msn e degli squilli coi primi telefonini nokia con antenna estraibile e sportello, Eriksson e Panasonic .
Durante il tragitto vede per la prima volta un nuovo mondo da cui resta affascinato. Scatta in quel preciso istante la scintilla , scintilla di un fuoco che è di d’annunziana memoria : vivere ardendo senza bruciarsi mai , cioè vivere godendosi la vita, i piaceri di vari tipi, senza essere mai tanto coinvolti da correre il rischio di rimanere delusi.
Lui però porta a compimento il suo dovere , va a tor sapienza dove resta colpito in maniera negativa dalla ragazza che lo riempiva di squilli e decide di ritornare in quel mondo scoperto nel tragitto di andata , mondo da cui non si staccherà più .
13 € è il costo della sua prima mignotta , 13 che nei Tarocchi è associato alla carta della Morte , ma che per lui rappresenta l’ inizio di una nuova Vita . Dopo la tua prima volta con le mignotte , capisti già che ci saresti tornato? ci tornasti subito o facesti passare un po’ di tempo ?

La morte del vecchio me! Calcola che dopo quella piccola avventura ci sono stati due anni di stop,poi il giorno del mio 18 compleanno sono ritornato in quel luogo e mi sono rifatto la stessa troia facendola anche venire,e da li iniziò veramente tutto! Capii che il pay sarebbe stata una mia vocazione,la guardi ti piace paghi e sbori, niente uscite fuori niente corteggiamento solo amplesso fisico,sborrare

Lo pseudonimo che hai scelto è gps . perché ?

Poiche giro con la macchina sempre gli stessi posti e mi sono imparato a memoria la postazione della zoccola qual è

Cosa significa per te l’ ” essere mignottaro ” ?

Non è una fase o uno stato temporaneo,è uno stile di vita,nasci mignottaro,per me significa essere semplicemente me stesso

Strada , indoor o entrambe ?
E perché ?

Piu strada,bisogna andare a a trovare come direbbe il buon furgonaro il sottocosto,pero con qualità prezzo soddisfacente,l’indor è per occasioni speciali una tantum,se devo spendere 70 euro pe na scopata me faccio na pippa che è meglio…

Puoi dirci la cifra più bassa e la cifra più alta in assoluto che hai pagato per scopare ?

Cifra piu bassa 2 euro e 80 che sarebbero stati 4 cornetti alle negre,cifra piu alta 70..

Ci sei mai andato più di una volta al giorno?

Si il massiamo è stato 4

Ricordi le nazionalità delle mestieranti da cui sei stato ? Sul podio olimpico che paesi metti ?

Polacche africane rumene inglesi russe bulgare italiane ed ora altre non me ne vengono in mente

Dai tuoi racconti emerge che due in particolare  hanno lasciato un segno , un qualcosa in te , anca e Giorgia . Ti chiedi mai dove possano essere finite ?

Anca c’e ancora,ma giorgia è la regina,anca si pensa solo che ho i soldi perche ce so andato na volta con il vestito da lei

Hai un rimpianto ? Una mignotta che non hai più trovato ? Che magari hai visto dopo che avevi finito Co una e ti eri promesso di andarci la prossima volta , oppure una da cui andavi che è sparita da un momento all’ altro senza dirti nulla ? Se ce l’ avessi qui davanti a te o se ti stesse ascoltando ora su radio spotted Togliatti , cosa le diresti .

tempo fa c’era appunto sta giorgia,la regina delle pompe…quando me lo succhiava con il preservativo mi dovevo metrere le mani per arregermi al sedile per quanto godevo,ero tipo lino banfi quando urlava madonna de lu carmine,è sparita una volta e poi ritornata perchè l’avevano carcerata dato che oltre a fa la mignotta rubava pelicce,poi la seconda volta è scappata co uno….se la vedessi ancora gli direi di prendere venti euro farmi la pompa e ridirmi come quella volta,chi è la tua zocoletta preferita chi è la tua zocoletta!

Se un giorno in Italia venisse approvata una legge che legalizzasse la prostituzione, cosa cambierebbe per te ?

Che si sborrerebbe a casa a prezzi ragionevoli..30 euro massimo..e non 70 100 euro..

Ti capita mai di pensare al tuo mondo immaginario ideale ? Come e dove vorresti le prostitute? Io per esempio me le immagino nelle sale d’ attesa dei dentisti o in fila alla posta per rendere più piacevole l’ attesa

Io voglio la mignotta o il trans aziendale…

Baudelaire diceva : ” L’amore è il gusto della prostituzione. Non v’è piacere nobile che non possa ricondursi alla prostituzione.”
C’è qualcosa migliore dell’ andare a mignotte secondo te ?

L’andare a mignotte dovrebbe essere insegnato già dalle medie in un contesto di educazione sessuale…poiche 90×100 dei maschi superata la maggiore età almeno una volta nella vita ci va,secondo me l’unica cosa migliore dell andare a troie è avere la donna giusta che ti ama senza interessi,impossibile da trovare al giorno d’oggi

Simone de Beauvoir scriveva : ” Mantenute ipocritamente ai margini della società, le prostitute vi hanno un posto tra i più importanti. ”
C’è mai stato un periodo particolarmente buio della tua vita in cui andare a mignotte ti ha aiutato a superarlo?

Sono solitamente in periodi bui,delle volte esprimere concetti ad una sconosciuta può aiutare molto,cmq tanti pesi per la coscienza vanno via

Qualcuno diceva che una santa può cadere nel fango mentre una prostituta può salire alla luce , ma entrambe sono donne e non possono essere oneste .
Secondo te Che differenze o che tratti in comune ci sono tra donne a pagamento e donne non a pagamento ? Che rapporto hai o hai avuto con queste ultime ?

Io ho un rapporto molto controverso con le donne non a pagamento,o finisce che mi amano,o non mi calcolano per niente…la cosa in comune è solo che a tutte due piace il cazzo,una ci guadagna in un modo e l’altra in un altro..

Gabriel García Márquez ne ” L’ amore ai tempi del colera ” scriveva : Si può essere innamorati di diverse persone per volta, senza tradirne nessuna, il cuore ha più stanze di un bordello.
Secondo te in una relazione , andare a mignotte è da considerarsi tradimento ?

No,assolutamente no.
Una è la donna scelta per la vita,quella che nei momenti di piacere di dolore c’è e hai scelto lei.
L’altra è un’ attrazione fisica dettata dal momento o da altre motivazioni

Questo lo diceva Bukowski : “Ospedali, galere e puttane: sono queste le università della vita. Io ho preso parecchie lauree. Chiamatemi dottore.”
In cosa pensi di poter essere chiamato “dottore” oltre alle puttane ? Hai altre passioni o hobby ?

Mi piace il combattimento , assistere ad uno show dove uomini dello stesso peso e stessa preparazione,come in una partita di scacchi,possa battere con strategie diverse l’avversario..

Secondo Lev Tolstoj  “Puttaniere non è una parola offensiva, è uno stato che può essere d’inquietudine, di curiosità o di bisogno di novità, soddisfatto dall’unione per il piacere non con una ma con molte”.

Secondo Schopenhauer invece le prostitute, forse, non sono altro che donne terribilmente danneggiate dall’istituzione monogamica, vere e proprie vittime umane sull’altare della monogamia.

Fatto sta che poche cose sono certe e continuative nella storia dell’umanità come l’andare a puttane. Secondo te perché ?

perchè la figa è il punto debole un po di tutti,basti pensare che i i gigolò a confronto sono ancora una cosa nascosta di cui vergogniarsi..

Ti sei mai detto ” ora basta , a mignotte non ci vado più “?

Sinceramente mi è capitato di dire in qualche giornata un po spenta di energie oggi non ci vado,piu che altro vado a giornate e stati di umore,ma mai un no definitivo

Qual è stata la cosa più porca , trasgressiva e inusuale che sei riuscito a fare o a farti fare da na mignotta ?

Non sono cosi tragressivo nelle scopate,pero a certe gli prendo i piedi e gli ci vengo Sopra

Che musica ascolti prima , durante o dopo ?

La radio m2o di solito..

Le mignotte conoscono spotted Togliatti? Gliene hai parlato ? Cosa ne pensano

Non conoscono spotted togliatti o almeno fanno finta,a una o due però ho fatto mandare dei saluti al gruppo..

Il tuo Orientamento politico ce lo vuoi dire ?

Sono prevalentemente di destra,condivido alcune delle loro idee,pero non mi sento estremista

Cosa ti senti di dire o consigliare dall’ alto della tua esperienza a qualcuno che si sta affacciando per la prima volta al mondo delle mignotte

Di fermarsi scendere e osservare,farsi tanti giri prima a piedi e poi in macchina,cosi che certi automatismi iniziando dagli agguati dei puffi vengano intuiti in anticipo,un vero mignottaro sa a prescindere quando non è “aria”..

come sarebbe oggi gps , se quel giorno non avesse preso la decisione di andare a tor sapienza e fosse rimasto a casa .

Il gps sarebbe un semi nerd rubato al mondo dei viseogiochi con una ragazza un po brufolosa,e secca allapanata come le ragazze secchione del videogioco bully..

hai individuato la prossima preda ?

Una vera e proprio preda no,nessuna mi ispira come la regina

C’è una domanda che volevi che ti facessi e non l’ ho fatta ?

No,sinceramente no..

E siamo arrivati alla fine :
Lasciaci Con un tuo slogan , un tuo motto di vita

L’aiz non è na malattia ma un traguardo!!

grazie a te gippie per essere stato ospite su radio Togliatti

grazie a te per l’intervista

Ora tende a strisce haha

Trovatece:

views
7