Er Vagabondo dall’imbiancata a Sol Campbell

“Bella Spo’ so er Vagabondo… che se dice? E’ qualche tempo che non se sentimo… e’ che tra na cosa e un’altra ho abbandonato un attimo la pratica ma questa te la devo racconta’ pe forza, perché oggi mi e’ successa una cosa che è il sogno de ogni mignottaro.
Insomma ieri stavo co un paio d’amici quando me chiama un ex mia storica e me chiede se ero libero per la sera. A di la verità io c’avevo da fa Spo’ : un amico mio stava anna a gioca’ a Bowling co la ragazza e lei se portava appresso un’amichetta sua (dico amichetta no pe fa er coatto, ma perché so tutte e due der 2000 pd). Vabbe insomma m’aveva invitato pe fa er quarto, ma alla frase “se non hai niente da fare sto venendo a cena da te” je lancio no sguardo fugace e abbandono la barca piu veloce der mejo Schettino quanno lo chiamava la moldava in sala de comando. Ma torniamo a noi… ‘eccome so pronto! Senti ma te va se annamo cena fori?’… l’inizio della truffa, dovevo già magna’ la foja che c’era aria de ‘mbiancata. Accetto senza batte ciglio e me dirigo a verso un ristorantino de zona.
Magnamo, ridemo, scherzamo, tutto apposto, lei va pe paga ‘perché t’ ho invitato io’… io la blocco, allungo na piotta ar cameriere, je do un bacetto (er primo de tutta la serata)… palo-gol, sembrerebbe. ‘Vabbè allora pe sdebitamme vieni a bere na cosa su da me ok?’… eccoci, stamo a cavallo.
Te la faccio breve Spo’ : tutta la notte a strusciasse, baci, bacini, culo sur cazzo fisso, io avvelenato fracico tipo la Meloni mentre canta genitore 1 e genitore 2… ma niente, nun me fa scopa. ‘Se vedemo stasera dai… torna a dormi qui…’ io je sorrido co la stessa tranquillità de Olindo e Rosa Bazzi, la saluto e vado a fa colazione ar bar. Ma le palle facevano male Spo’, e parecchio… e chi mejo delle bandulone de Valle Gaia pe da n’addrizzata a sta giornata der cazzo?
Volume 2Inizio la ronda alle 8.30 de mattina, su e giù, quando se palesa la prima lavoratrice. Gran bel culo devo di, de faccia me pareva Sol Campbell però pe l’orario andava più che bene. Inizio a contratta er prezzo e sta rabbina me rifiuta sia la prima che la seconda offerta. Alla fine chiudo er contratto co na bella pompa cabrio a 20 euro, più solato de Franco Sensi quando je promisero “Il nuovo Ronaldo” e l’arrivo quella pippa de Fabio Junior. Comunque niente monta in macchina, fa quello che deve fa, molto bene aggiungerei, je do du botte pe non fasse manca niente e la riscarico in mezzo alle fratte do l’avevo presa.
Che ce sta de tanto eclatante direte voi? Beh oggi pomeriggio ho buttato l’occhio in mezzo ai sedili e incastrate vicino al sedile mio ho trovato 20 euro (non le stesse che le ho dato io perché le mie erano 20 sane) co un bel capello ancora attaccato sopra. Na gioia infinita. Comunque visto che è stata brava e pe fa pari col Karma ho deciso che domani ce ritorno e la pago co i soldi che s’è persa stamattina.
Tu Sol Campbell, io il tuo Henry, in questa eterna Roma…
Bello Spo’, un abbraccio e daje forte!”

Campbellatece:

views
176