I 20 euro buttati der Poeta

“A spo… So er poeta… Te scrivo col dolore ‘ncore e er cervello spaccato dalle besctemmie che ho tirato fino a mo… Oggi ho miseramente fallito come omo e come mignottaro, fino a oggi pensavo che so tutti boni a scopasse le fregne… Beh spo… N’è così… Partimo dall’inizio.
Serata tra amici, arriva sta turbognocca con un vestitino senza reggiseno, ovviamente il vestitino è largo quindi je se vedono tutte le tette quando se abbassa, a spo c’avevo un cane che lascia fa. Finimo la serata e che faccio? Nme lo faccio ngiro sulla colombo a cerca de scopamme qualcuna sognando de sta co questa? Mica so stronzo no?
Inizio a gira all 1.30. Colombo vuota. Quelle poche o so cessi o vonno 30 euro e sotto non scendono solo fica. Alche, stronzo come so, che faccio? Non vado dopo 2 ore de giri a punta all’unica che m’aveva detto si a 20 fica? Niente spo…
Volume 2Se semo imboscati sul parcheggione più sgamabile della colombo… Appena sotto la luce ho visto che era proprio brutta, e niente… Dopo 10 minuti de cazzo moscio la riporto al posto. Torno a casa, accendo un porno e vengo nell esatto momento che inquadrano lui… Me sarei voluto taja er cazzo… A spo sarà pure vero che so tutti bravi a scopasse le fregne..
Ma è anche vero che se paghi non te poi scopa i cessi che poi butti 20 euro…
Saluti dar poeta spo.. Che co la fregna se disseta”

Cristoforocolombatece:

views
139